01 Set Carta | Rendering | Realtà aumentata

Roma. Venerdì. Il primo di lavoro dopo le vacanze. Entro alla THESIGN Gallery e procedo verso lo studio dove trovo il mio collega intento ad apporre il nostro logo sui render appena finiti. Guardando il risultato del suo lavoro, non posso fare a meno di pensare allo stupore del cliente che vedrà davanti ai suoi occhi tutte le potenzialità della propria abitazione.

Le nuove tecnologie di modellazione e renderizzazione ci consentono di arrivare, da una planimetria bidimensionale, ad un modello solido dello spazio progettato. Attraverso la minuziosa selezione di materiali, luci ed espedienti fotografici, si può arrivare ad un risultato molto realistico… e non solo! Il prossimo passo sarà l’implementazione della “realtà aumentata”: attraverso tale tecnologia, si sfruttano a pieno le potenzialità del modello e si consente al fruitore non solo di “aggirarsi liberamente” nello spazio virtuale, ma anche di interagire con lo stesso, apportando modifiche estemporanee all’ambiente progettato. In maniera molto intuitiva, avvalendosi di un solo click si ha la possibilità di cambiare la tinta di una parete, il tessuto di un divano, la finitura di una cucina.

Salvo e Stefano, i boss, ci raccontano di quando ancora non c’era il CAD ed il progetto si raccontava al cliente attraverso la carta, lo sketching estemporaneo, il nastro adesivo a terra per far intuire la proporzione degli spazi.

Oggi, seppure è importante mantenere lo standard progettuale, è altrettanto importante saper mostrare e comunicare al cliente il suo progetto. Conoscere la personalità del cliente, saperla interpretare e trasformarla in uno spazio funzionale, confortevole e di carattere è una condizione necessaria, ma non sufficiente per “fare architettura”. Da progettisti abbiamo infatti il compito di descrivere al meglio lo spazio che vorremmo creare; una capacità importante per un Interior è quella di saper condividere la sua visione in modo più possibile efficace e preciso: lo scopo è sempre di quello di far innamorare (o ri-innamorare) il committente del suo spazio.

No Comments

Post A Comment

Watch Dragon ball super